CASA ALL’ASTA: cosa succede ai minori?

Casa all'asta
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter

Casa all’asta: possono toglierti la casa anche se sono presenti dei minori al suo interno? Non riesci più a pagare il mutuo, il prestito o il finanziamento, rischi che la tua casa venga venduta all’asta e temi per il futuro dei tuoi figli. Scopriamo insieme cosa succede in questo caso e quali sono le possibili soluzioni.

Tempo di lettura: 5 minuti

CASA ALL’ASTA: COSA SUCCEDE AI MINORI?

Riportiamo di seguito lo stralcio di un articolo tratto dal sito “La legge per tutti” che chiarisce come si svolge la procedura esecutiva immobiliare nel caso in cui all’interno dell’abitazione vi sia la presenza di minori che in quella casa abitano con la propria famiglia. 

Se hai un mutuo di cui non riesci più a pagare le rate, un finanziamento o un prestito che non riesci più a onorare, e temi per il futuro dei tuoi figli nel caso in cui dovessero pignorarti la casa e venderla all’asta, leggi questo articolo per capire cosa può succedere in tal caso e scoprire le possibili soluzioni.

Casa all'asta

CASA ALL’ASTA: LA FASE DEL PRECETTO

Partiamo da un esempio: Tizio vive in un appartamento con sua moglie Caia e i loro due figli piccoli. Da circa un anno, però, ha perso il lavoro e non riesce più a pagare le rate del mutuo.

Come vedi nell’esempio, Tizio ha contratto un debito con la banca, la quale può fare una segnalazione alla Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria (Crif). In questo modo, il soggetto moroso viene identificato come “cattivo pagatore e, difficilmente, potrà ottenere in futuro altri prestiti o finanziamenti.

Se Tizio non riesce a pagare la somma dovuta (maggiorata degli interessi) entro i termini previsti dalla legge, allora l’istituto bancario procede a notificargli l’atto di precetto per intimare il pagamento del debito entro un termine massimo di 10 giorni
“.

CASA ALL’ASTA: LA FASE DEL PIGNORAMENTO

Se trascorso il termine di 10 giorni, così come previsto nell’atto di precetto, il debitore (nel nostro caso Tizio) non adempie al pagamento, allora si passa alla fase successiva cioè al pignoramento immobiliare.

Si tratta di una procedura esecutiva che consente al creditore di individuare il bene da espropriare per metterlo all’asta e soddisfarsi sul prezzo di vendita.

In pratica, funziona così: si notifica al debitore l’atto di pignoramento in cui è descritto l’immobile in questione (ubicazione, particella, ecc.) per poi trascriverlo presso la Conservatoria dei registri immobiliari e depositarlo nella cancelleria del tribunale competente per l’esecuzione. Successivamente, il creditore deposita un’istanza di vendita dell’immobile con tutta la documentazione necessaria. A questo punto, il giudice nomina un perito per effettuare una stima del valore del bene che verrà messo all’asta.

Il debitore, comunque, può continuare a vivere nell’appartamento su autorizzazione del tribunale“.

CASA ALL’ASTA: LA VENDITA

La vendita all’asta di un immobile pignorato può essere: 

  • –> Con incanto: in tal caso, si aggiudica il bene chi offre il prezzo più alto.
  • –> Senza incanto: viene stabilito un prezzo di partenza e un termine entro cui presentare le offerte all’interno di una busta. Se viene presentata una sola offerta, questa verrà accolta solo se supera di un quinto il prezzo base.

Entrambe le modalità prevedono il pagamento di una cauzione, cioè una somma di denaro a titolo di garanzia.

Se nessuno presenta un’offerta, il giudice può ridurre il prezzo del 25% e chiudere in anticipo la procedura esecutiva se vari tentativi di vendita sono andati falliti.

Invece, in caso di vendita dell’immobile, il prezzo viene distribuito tra i vari creditori dando precedenza a coloro che avevano iscritto ipoteca sul bene pignorato“.

CASA ALL’ASTA: COSA SUCCEDE AI MINORI?

Una volta conclusa l’asta con esito positivo, l’immobile deve essere liberato.

La legge non prevede particolari garanzie a favore del debitore, neppure nel caso in cui sia un genitore con dei figli piccoli a carico. In altre parole, l’appartamento deve essere rilasciato anche se dentro vivono dei minori (oppure delle persone invalide o anziane).

Al massimo, potrà essere concesso più tempo (ma non tantissimo) per trovare una sistemazione alternativa.

Pertanto, se ci sono dei bambini è bene contattare i servizi sociali, il cui compito è proprio quello di trovare un altro alloggio idoneo.

In caso di difficoltà, nel senso che non si trova un posto in cui andare a vivere e i genitori non hanno un impiego lavorativo, è possibile rivolgersi al giudice tutelare. Quest’ultimo può collocare i minori presso una comunità di assistenza per il tempo necessario a superare la situazione precaria.

Va ricordato, comunque, che la legge consente ai genitori morosi di:

  • –> Evitare lo sfratto pagando i canoni entro 90 giorni dalla convalida.
  • –> Sanare la morosità fino a quattro volte nel quadriennio, e anche, ogni volta, entro il termine di centoventi giorni dalla prima udienza qualora versano in seria difficoltà economica“.

Fonte: La legge per tutti

LA SOLUZIONE C’È, ESISTE!

IL MOMENTO DI AGIRE È ORA

Capisci bene, allora, che rimandare ancora il problema del debito non può far altro che aggravarlo.

Case all'asta: riprendono aste e pignoramenti
Cancella il tuo debito, ORA!
 
Liberati dal debito una volta per tutte e torna a sorridere e vivere sereno.

LA SOLUZIONE: NON ASPETTARE, RIVOLGITI ORA A PUNTOZERO

Il problema del debitose non affrontato in maniera corretta affidandosi a dei professionisti del settorepuò rappresentare un tunnel senza via d’uscita.

Ecco perché è importante agire per tempo, raccogliere il proprio coraggio e rivolgersi a dei professionisti in grado di cancellare per sempre e una volta per tutte il problema del debito.

Solo rivolgendosi a un CONSULENTE DEL DEBITO sarà possibile evitare le gravi conseguenze legate al debito e trovare una vera soluzione che permetta a chi è in gravi difficoltà debitorie di cancellare per sempre il proprio debito e tornare a vivere una vita normale con tranquillità e serenità.

IL METODO PUNTOZERO®

Grazie al nostro brevettato METODO PUNTOZERO® abbiamo risolto con esito favorevole oltre il 90% delle pratiche lavorate.

metodo puntozero saldo e stralcio

I nostri risultati lo confermano:

  • Oltre 9,5 milioni di euro di debito cancellati.
  • Centinaia di persone liberate dal debito, persone che avrebbero visto i propri debiti aumentare fino al tracollo economico e finanziario.

CANCELLA IL TUO DEBITO, PER SEMPRE

Contattataci subito e valutiamo insieme l’attivazione della pratica che ti permetterà di azzerare una volta per tutte i tuoi debiti alle condizioni più favorevoli.

RICEVI UNA CONSULENZA GRATUITA CLICCA ORA SUL LINK QUI SOTTO

CONSULENZA GRATUITA

I NOSTRI RISULTATI SONO VERIFICABILI E ACCERTATI DAL PROVVEDIMENTO DEL TRIBUNALE che attesta legalmente l’estinzione dell’asta e la cancellazione dei debiti dei nostri clienti.

Testimonianza reale

I NOSTRI RISULTATI SONO CONFERMATI DALLE MOLTISSIME TESTIMONIANZE di chiaffidatosi a noi, una volta visto cancellato per sempre il proprio debito ci ha ringraziato con il sorriso sulle labbra rivolgendoci frasi come:

è stata una grande gioia conoscervi, per me voi siete degli angeli”; “oggi che sono libero dai debiti è un’altra vita, non ci posso ancora credere”; “vogliamo ringraziare PUNTOZERO perché ha dimostrato quell’umanità e quella comprensione che non abbiamo invece ricevuto dai nostri creditori”; “graziegrazie e ancora grazie all’infinito… Siete unici”; “è bello sapere che esistono persone che con il sorriso e l’umiltà sono vincenti e sanno ridare la dignità e la fiducia alle famiglie in difficoltà con le banche. Grazie!“ o ancora “per me è stato come vincere al SuperEnalotto. Consiglio PUNTOZERO a tutti coloro che si trovano con la casa pignorata come l’avevo io”.

Testimonianza reale

Per maggiori informazioni sul METODO PUNTOZERO® visita il nostro sito https://www.puntozero.it oppure chiamaci al NUMERO VERDE GRATUITO – RIPARTI SENZA DEBITO 800 135 411.
Saremo più che lieti di rispondere alle tue domande.

Testimonianza reale

Non avere paura di contattarci, non sei solo: sapremo dare risposta a ogni tua domanda.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e scopri le soluzioni che possiamo offrirti per risolvere i tuoi debiti.

© 2021 PUNTOZERO SRL. Tutti i diritti sono riservati. – P.IVA 05231260281
Design by Davide Armari di ArmaringrossPrivacy e Cookie PolicyInformative sulla PrivacyNote LegaliTermini e Condizioni Generali di Vendita
Shopping Basket
small_c_popup.png

NON PERDERE LE PROSSIME NOVITÀ

Lascia un Like alla Pagina Facebook